Urban_Cosmographies

Ricerche sull'innovazione urbana

Verso una cosmografia urbana regionale. Il caso Catania

(status: elaborazione disegno di ricerca e fund raising)

Lo studio sul cambiamento urbano a Palermo ha prodotto, tra i suoi esiti, la prima versione di un atlante delle innovazioni urbane della città all'interno del quale sono analizzate le biografie di nuovi artefatti che testimoniano dell'interazione tra flussi di persone, idee, modelli, capitali e le forme dell'ambiente costruito all'interno di regimi urbani cosmopoliti. L'atlante consiste dunque in una mappa aggiornata dei principali elementi di innovazione urbana.

La ricerca su Palermo ha mostrato la possibilità di applicare allo sguardo sulla città la prospettiva cosmografica. Le cosmografie urbane diventano uno strumento innovativo per descrivere la vita urbana – demografica, sociale, culturale, economica – e le relazioni cooperative e competitive tra nodi urbani, offrendo al tempo stesso indicazioni e informazioni utili a orientarne lo sviluppo futuro, in modo inedito rispetto agli scenari desumibili dagli studi socio-economici e statistici di impostazione tradizionale.

Il dinamismo economico di Catania e il suo ruolo strategico nell'incremento dei flussi di persone, idee e capitali verso (e da) la Sicilia (si veda ad es. l'exploit del suo aeroporto) giustificano l'ipotesi che anche nel caso della seconda città siciliana si possa indagare il sorgere di un regime urbano cosmopolita e che ciò possa avere dei risvolti cruciali al fine di comprendere il riposizionamento dell'intera regione nei nuovi scenari mediterranei dal 2010 in poi.

Nel caso della città etnea, caratterizzata da un tessuto produttivo molto diverso rispetto a quello del capoluogo siciliano, lo studio non si limiterà alle categorie tipiche dell'innovazione urbana delle città in via di globalizzazione prese in considerazione a Palermo (spazi pubblici di nuova generazione; riqualificazione del patrimonio storico artistico e industriale; hotel e design bar, ecc.) ma si concentrerà con particolare attenzione su alcuni degli elementi base della sintassi architettonica del capitalismo globalizzato: outlet e centri commerciali; punti di ristorazione in franchising; stazioni di servizio, aeroporti, aree suburbane, cinema multisala, parchi a tema, uffici di multinazionali e banche, restyling del waterfront ecc.

La genealogia di questi elementi nel contesto locale catanese sarà ripercorsa attraverso il metodo multidisciplinare già sperimentato a Palermo della ricostruzione dei flussi (di business, di visitatori, di modelli) che hanno attraversato Catania negli ultimi anni e integrato dalla individuazione di case studies aziendali significativi ai fini dello studio del regime urbano etneo.

HOME

 

urban cosmographies è un progetto di Next nuove energie per il territorio